La bellezza non è nel viso. La bellezza è nella luce nel cuore. (Kahlil Gibran)

La belleza no está en el rostro. La belleza es una luz en el corazón. (Kahlil Gibran)

Sigillo del Dio Vivente -Sello del Dios Vivo

Sigillo del Dio Vivente -Sello del Dios Vivo
Il Mio dono del Sigillo del Dio Vivente vi renderà invisibili ai vostri nemici --Mi Don del Sello del Dios Vivo, les hará invisibles a sus enemigos-

Lettori fissi - Lectores fijos

La profezia di San Francesco d'Assisi "Magnum in Ecclesia schisma et tribulationem futuram", la Chiesa conoscerà un periodo di grandi tribolazioni e afflizioni e di grandi pericoli e imbarazzi temporali e spirituali e proprio nel momento decisivo della crisi preannunciata un personaggio non canonicamente eletto, elevato al Soglio pontificio, si adopererà a propinare a molti il suo veleno. Lo stesso documento è citato anche qui. Tratto da: Opera Omnia S. FRANCISCI ASSISIATIS, col. 430 Paris Imp. Bibliothèque écclésiastique 1880 (dalle annotations de Louis-Hubert Remy)

La profecía de San Francisco de Asís:“Habrá un papa electo no-canónicamente quien causará un gran cisma, se predicarán diversas formas de pensar que causará que muchos duden, aún aquellos en las distintas órdenes, y hasta llegarán a estar de acuerdo con aquellos herejes que logren que mi Orden se mutile. Entonces habrá tales disensiones y persecuciones a nivel universal que si esos días no se acortan, aún los elegidos se perderán.” -



Profezie della Beata Caterina Emmerick del 1820 (dal libro "Il ritorno di Cristo" di Padre Livio Fanzaga):

<< “VIDI UNA FORTE OPPOSIZIONE TRA DUE PAPI… e vidi quanto funeste sarebbero state le conseguenze di quella FALSA CHIESA… Essa diven
tava sempre più grande; eretici di ogni sorta arrivavano alla città di Roma; i chierici accrescevano il proprio lucro, vi era una grande oscurità... Vidi che la Chiesa di Pietro veniva minata dal piano di una setta”.

“La Chiesa si trova in grande pericolo. Dobbiamo pregare perchè IL PAPA NON VADA VIA DA ROMA, VERRANNO INNUMEREVOLI MALI SE LO FA… Quando sarà prossimo il REGNO DELL'ANTICRISTO, comparirà una RELIGIONE FALSA che andrà contro l’unità di Dio e della sua Chiesa. Questo causerà il più grande scisma mai visto nel mondo”.

“Vidi che un certo numero di pastori accettavano idee pericolose per la Chiesa. COSTRUIVANO UNA STRANA, STRAVAGANTE CHIESA. CHIUNQUE VENIVA ACCETTATO A FINE DI UNIRSI E AVERE GLI STESSI DIRITTI: EVANGELISTI, CATTOLICI, SETTE DI QUALUNQUE CREDO. Tale doveva essere la NUOVA CHIESA... ma Dio aveva altri progetti...”>>


Profecías de la Beata Caterina Emmerick de 1820 (extraído del libro “Il ritorno di Cristo” di Padre Livio Fanzaga):

“ VI UNA FUERTE OPOSICIÓN ENTRE DOS PAPAS… y vi cuan funestas serían las consecuencias de aquella IGLESIA FALSA… la misma se hacía siempre más grande, herejes de todo tipo llegaban a la ciudad de Roma; los eclesiásticos aumentaban su lucro, había una gran oscuridad… Vi que la Iglesia de Pedro era minada por el plan de una secta”.

“La Iglesia se encontraba en gran peligro. Tenemos que rezar porque EL PAPA NO SE VAYA DE ROMA, SE PRODUCIRÁN INNUMERABLES MALES SI LO HACE…

Cuando el REINO DEL ANTICRISTO estará cerca, aparecerá una RELIGIÓN FALSA que será contra Dios y su Iglesia. Esto causará el más grande cisma nunca visto en el mundo”:

“Vi que un cierto número de pastores aceptaban ideas peligrosas para la Iglesia. CONSTRUÍAN UNA ESTRAÑA, EXTRAVAGANTE IGLESIA. TODOS ERAN ACEPTADOS CON EL FIN DE UNIR Y TENER LOS MISMOS DERECHOS. EVANGELISTAS, CATÓLICOS, SECTAS DE CUALQUIER CREDO. Esa debía ser la NUEVA IGLESIA… pero Dios tenía otros planes…”



Profezie di Garabandal: All’alba del 20 dicembre 1962, Conchita Gonzalez disse, che dopo il Papa regnante (Giovanni XXIII) solo mancavano tre veri Papi.

Alla morte di Giovanni XXIII, il 3 giugno 1963, nella cucina della sua casa a Garabandal, di nuovo fece quell’annuncio a sua madre: “solo mancano tre Papi… In realtà (la Madonna) mi ha detto che ancora sarebbero venuti quattro Papi, ma che ella non contava uno di loro” . Sua madre domandò perché. Conchita rispose: “Ella non lo ha detto, solo mi ha detto che non ne contava uno. Nonostante mi ha detto che governerebbe la Chiesa per molto poco tempo”.

Così i quattro Papi, dopo Giovanni XXIII, sono stati: Paolo VI, Giovani Paolo I, Giovanni Paolo II e il Papa Benedetto XVI, chi la Vergine non conta, è chiarametne Giovanni Paolo I, dato che il suo pontificato è durato solo 33 giorni.

----------------------------------------

Profecías de Garabandal: En las apariciones en Garabandal: la Santísima Virgen María comunicó que quedarían sólo Cuatro Papas verdaderos luego de la muerte de Juan XXIII y después ya vendría el FIN de los tiempos, que NO sería el FIN del mundo. Luego explicó que en realidad serían sólo Tres Papas más, ya que a uno de ellos, que gobernaría la Iglesia por muy poco tiempo, no lo contaba.

Así pues los cuatro Papas, después de Juan XXIII, fueron: Pablo VI, Juan Pablo I, Juan Pablo II y el Papa Benedicto XVI, y el que la Virgen no cuenta, es claramente Juan Pablo I, cuyo pontificado de tan solo 33 días fue uno de los más breves de la historia.


Coroncina Divina Misericordia

Coroncina della Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska): “Oh! che grandi grazie concederò alle anime che reciteranno questa coroncina” (Diario, 848). “Con essa otterrai tutto, se quello che chiedi è conforme alla mia volontà”. (Diario, 1731). “Recita continuamente la coroncina che ti ho insegnato. Chiunque la reciterà, otterrà tanta Misericordia nell’ora della morte. ” Gesù ha raccomandato di recitare la coroncina a qualsiasi ora ma in particolare nell'ora della propria morte, ossia le 3 del pomeriggio, che Lui stesso ha chiamato un'ora di grande misericordia per il mondo intero. "In quell'ora dice Gesù non rifiuterò nulla all'anima che Mi prega per la Mia Passione" (Diario, 687)..

Coronilla de la Divina Misericordia

Coronilla de la Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska)“Por el rezo de este Rosario, me complace dar todo lo que me pidan. Quien lo rece, alcanzará gran Misericordia en la hora de su muerte. Aunque sea un pecador empedernido, si reza este Rosario, aunque sea una sola vez, logrará la gracia de mi infinita Misericordia”.“Si se reza este Rosario delante de los moribundos, se calma la ira de Dios, y su insondable Misericordia se apodera de su alma. Cuando recen este Rosario al lado del moribundo, me pondré entre el Padre y el alma moribunda, no como justo Juez, sino como Redentor Misericordioso”.

Santa Faustina Kowalska, la fine dei tempi, apocalisse --

Santa Faustina Kowalska, la fine dei tempi, apocalisse --
Santa Faustina Kowalska y la parusía, el fin de los tiempos

martedì 10 maggio 2011

Abbiamo bisogno dell’umiltà del discepolo che segue la volontà del Maestro- Tenemos necesidad de la humildad del discípulo que cumple la voluntad del Maestro.




Il Santo Pontefice giovedì santo nella omelia della messa della Cena del Signore nella Basilica di San Giovanni in Laterano, ha  sottolineato la donazione totale di Cristo trasforma il mondo Il Papa ha parlato degli attacchi di Satana contro la Chiesa, che è sempre di nuovo sorretta dalla mano del Signore. Quindi, ha compiuto il rito della lavanda dei piedi a dodici sacerdoti della diocesi di Roma.

 Poi  Benedetto XVI si riferisce alla conversione di Pietro : “San Luca ci ha conservato un elemento concreto della preghiera di Gesù per l’unità: “Simone, Simone, ecco: Satana vi ha cercati per vagliarvi come il grano; ma io ho pregato per te, perché la tua fede non venga meno. E tu, una volta convertito, conferma i tuoi fratelli” (Lc 22,31s). Oggi constatiamo con dolore nuovamente che a Satana è stato concesso di vagliare i discepoli visibilmente davanti a tutto il mondo. E sappiamo che Gesù prega per la fede di Pietro e dei suoi successori. Sappiamo che Pietro, che attraverso le acque agitate della storia va incontro al Signore ed è in pericolo di affondare, viene sempre di nuovo sorretto dalla mano del Signore e guidato sulle acque. Ma poi segue un annuncio e un incarico. “Tu, una volta convertito…”: Tutti gli esseri umani, eccetto Maria, hanno continuamente bisogno di conversione. Gesù predice a Pietro la sua caduta e la sua conversione. Da che cosa Pietro ha dovuto convertirsi? All’inizio della sua chiamata, spaventato dal potere divino del Signore e dalla propria miseria, Pietro aveva detto: “Signore, allontanati da me, perché sono un peccatore!” (Lc 5,8). Alla luce del Signore egli riconosce la sua insufficienza. Proprio così, nell’umiltà di chi sa di essere peccatore, egli viene chiamato. Egli deve sempre di nuovo ritrovare questa umiltà. Presso Cesarea di Filippo Pietro non aveva voluto accettare che Gesù avrebbe dovuto soffrire ed essere crocifisso. Ciò non era conciliabile con la sua immagine di Dio e del Messia. Nel cenacolo egli non ha voluto accettare che Gesù gli lavasse i piedi: ciò non si adattava alla sua immagine della dignità del Maestro. Nell’orto degli ulivi ha colpito con la spada. Voleva dimostrare il suo coraggio. Davanti alla serva, però, ha affermato di non conoscere Gesù. In quel momento ciò gli sembrava una piccola bugia, per poter rimanere nelle vicinanze di Gesù. Il suo eroismo è crollato in un gioco meschino per un posto al centro degli avvenimenti. Tutti noi dobbiamo sempre di nuovo imparare ad accettare Dio e Gesù Cristo così come Egli è, e non come noi vorremmo che fosse. Anche noi stentiamo ad accettare che Egli si sia legato ai limiti della sua Chiesa e dei suoi ministri. Anche noi non vogliamo accettare che Egli sia senza potere in questo mondo. Anche noi ci nascondiamo dietro pretesti, quando l’appartenenza a Lui ci diventa troppo costosa e troppo pericolosa. Tutti noi abbiamo bisogno di conversione che accoglie Gesù nel suo essere-Dio ed essere-Uomo. Abbiamo bisogno dell’umiltà del discepolo che segue la volontà del Maestro. In quest’ora vogliamo pregarLo di guardare anche a noi come ha guardato Pietro, nel momento opportuno, con i suoi occhi benevoli, e di convertirci”.

Benedicto XVI reconoció en la Misa en la Cena del Señor de este Jueves Santo que Satán está cribando a los discípulos de Cristo ante los ojos de la humanidad. En una rebosante basílica de San Juan de Letrán, catedral del obispo de Roma, el pontífice pronunció una homilía en la que clamó por la unidad de los discípulos de Cristo, y confesó la importancia que tienen en su vida las oraciones de los creyentes por su ministerio.
También remarcó la conversión de Pedro: “San Lucas nos ha conservado un elemento concreto de la oración de Jesús por la unidad: "Simón, Simón, mira que Satanás os ha reclamado para cribaros como trigo. Pero yo he pedido por ti, para que tu fe no se apague. Y tú, cuando te hayas convertido, confirma a tus hermanos" (Lc 22, 31s). Hoy comprobamos de nuevo con dolor que a Satanás se le ha concedido cribar a los discípulos de manera visible delante de todo el mundo. Y sabemos que Jesús ora por la fe de Pedro y de sus sucesores. Sabemos que Pedro, que va al encuentro del Señor a través de las aguas agitadas de la historia y está en peligro de hundirse, está siempre sostenido por la mano del Señor y es guiado sobre las aguas. Pero después sigue un anuncio y un encargo. "Tú, cuando te hayas convertido...": Todos los seres humanos, excepto María, tienen necesidad de convertirse continuamente. Jesús predice la caída de Pedro y su conversión. ¿De qué ha tenido que convertirse Pedro? Al comienzo de su llamada, asustado por el poder divino del Señor y por su propia miseria, Pedro había dicho: "Señor, apártate de mí, que soy un hombre pecador" (Lc 5, 8). En la presencia del Señor, él reconoce su insuficiencia. Así es llamado precisamente en la humildad de quien se sabe pecador y debe siempre, continuamente, encontrar esta humildad. En Cesarea de Filipo, Pedro no había querido aceptar que Jesús tuviera que sufrir y ser crucificado. Esto no era compatible con su imagen de Dios y del Mesías. En el Cenáculo no quiso aceptar que Jesús le lavase los pies: eso no se ajustaba a su imagen de la dignidad del Maestro. En el Huerto de los Olivos blandió la espada. Quería demostrar su valentía. Sin embargo, delante de la sierva afirmó que no conocía a Jesús. En aquel momento, eso le parecía un pequeña mentira para poder permanecer cerca de Jesús. Su heroísmo se derrumbó en un juego mezquino por un puesto en el centro de los acontecimientos. Todos debemos aprender siempre a aceptar a Dios y a Jesucristo como él es, y no como nos gustaría que fuese. También nosotros tenemos dificultad en aceptar que él se haya unido a las limitaciones de su Iglesia y de sus ministros. Tampoco nosotros queremos aceptar que él no tenga poder en el mundo. También nosotros nos parapetamos detrás de pretextos cuando nuestro pertenecer a él se hace muy costoso o muy peligroso. Todos tenemos necesidad de una conversión que acoja a Jesús en su ser-Dios y ser-Hombre. Tenemos necesidad de la humildad del discípulo que cumple la voluntad del Maestro. En este momento queremos pedirle que nos mire también a nosotros como miró a Pedro, en el momento oportuno, con sus ojos benévolos, y que nos convierta”.


Chiedo scusa perché non ho avuto tempo di venire a trovarvi nei vostri blog, appena sarà possibile lo farò. Un bacione a tutti!! Mirta


Les pido disculpas porque en este momento tengo muchas ocupaciones que me impiden visitar vuestros blogs, pero apenas sea posible pasaré por sus casas. Un gran abrazo. Mirta

6 commenti:

  1. Ciao Mirta. Passo per un saluto e un abbraccio, in attesa di conoscerci presto.

    RispondiElimina
  2. Cara Mirta,io credo nell'umiltà.L'umiltà fa sentire sereni,sinceri e fa bene al prossimo.Salutoni,Rosetta

    RispondiElimina
  3. Come è difficile essere veramente umili, Mirta! Io sento che non sempre ci riesco....eh si, lo confesso, ci riesco assai poco. Mi sforzo, ma ho un lato del carattere molto permaloso e che tende non dico proprio alla superbia, questo magari no, ma ad essere molto spesso convinta di avere ragione, di non sbagliare e di riuscire da sola a fare le cose al meglio, di non dover ascoltare gli altri e i loro consigli....ecco, questo si, è un mio grande difetto.
    Non è facile dire come quell'uomo "io sono un peccatore"....
    Devo puntare a migliorare, se no che esempio darò ai miei figli?
    Un bacione,
    Maris

    RispondiElimina
  4. io credo che per diventare sempre più umili dobbiamo identificarci con la Madonna: più ci svuotiamo di noi stessi più diventiamo capaci di accogliere la grazia di Dio!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  5. Grazie, Mirta...
    ...grazie, grazie, grazie !!!!!

    Un abbraccio !!!

    Maddy

    RispondiElimina
  6. Carissimi come avete detto l'umiltà è una virtù che ci avvicina a Dio e a gli altri. Tutti la dobbiamo imparare con la grazia di Gesù! Un abbraccio!

    RispondiElimina


__●___●
__█___█
__█__█_◕♥◕
__█__█
__ ███____________█████
_█▒░░█_________██▓▒▒▓██
█▒░●░░█___ ██▓▒██▓▒▒▓█
█░█▒░░██_ ██▓▒██▓▒░▒▓█
_██▒░░██ ██▓▒░██▓▒░▒▓█
____█▒░██ ██▓▒░░ ████▓█
___█▒░██__██▓▓▒▒░░░██
____█▒░██___████████████
_____█▒░█▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒█
______██████████████████

*˛˚ღ •˚ ˚˚ ✰* ★
˚. ★ *˛ ˚♥* ✰
╔══════════ ೋღ❤ღೋ ═════════╗
║*˛˚ღ •˚ ˚˚ ✰* ★
║---✰Sii davvero felice non scordarlo mai ✰
║˚. ★ *˛ ˚♥* ✰
╚══════════ ೋღ❤ღೋ ═════════╝
*˛˚ღ •˚ ˚˚ ✰* ★
˚. ★ *˛ ˚♥* ✰


*˛˚ღ •˚ ˚˚ ✰* ★
˚. ★ *˛ ˚♥* ✰
╔══════════ ೋღ❤ღೋ ═════════╗
║*˛˚ღ •˚ ˚˚ ✰* ★
║---✰Sé feliz de verdad, nunca lo olvides ✰
║˚. ★ *˛ ˚♥* ✰
╚══════════ ೋღ❤ღೋ ═════════╝
*˛˚ღ •˚ ˚˚ ✰* ★
˚. ★ *˛ ˚♥* ✰



ATENCIÓN EL SITIO www.jesushabla.com cambio y ahora es esta la dirección http://www.elgranaviso-mensajes.com/

1) I Messaggi di Gesù Cristo, ancora in itinere, rafforzano l’insegnamento della Fede Cattolica, l’amore verso Dio e verso il prossimo, non contengono eresia alcuna, rivelano l’attualità di profezie antiche e sono conformi a tutte le altre profezie autentiche sulla Fine dei Tempi, molte delle quali si sono già verificate;

2) “Nei casi riguardanti rivelazioni private è meglio credere che non credere.
Infatti, se tu credi, ed é proprio vero, sarai felice di avere creduto, poiché la nostra Santa Madre lo ha chiesto. Se, al contrario, avrai creduto e sarà provato falso, riceverai tutte le grazie come se fosse stato vero,
perché hai creduto essere vero". (Papa Urbano VIII)

3)La proprietaria di questo blog vi ringrazia per la vostra visita ma chi non condivide il contenuto dei messaggi è invitato al silenzio della preghiera, o ad abbandonare il blog, senza recare disturbo alla Fede altrui e alla libertà di culto di ciascun figlio di Dio, nel rispetto della Lettera Enciclica di Sua Santità Papa Giovanni XXIII, Pacem in Terris, 11 Aprile 1963:
“Ognuno ha il diritto di onorare Dio secondo il dettame della retta coscienza; e quindi il diritto al culto di Dio privato e pubblico”.

Per le ragioni già spiegate non saranno pubblicati i commenti contrari a questi messaggi su questo blog, potete pubblicarli su vostri blog.

Che Dio vi benedica per intercessione della Regina della Pace

L'Avvertimento (Messaggi da Gesù Cristo) - El Gran Aviso (Jesús habla)


L'Avvertimento - El Gran Aviso (clic qua per saperne di più) - (Clic acá para saber más)
L'Avvertimento:Ogni persona viva nel mondo vedrà la sua anima e saprà, per la prima volta in molti casi, che ne ha una.
El Gran Aviso: Todas las personas vivas en el mundo verán sus almas y sabrán, por primera vez en muchos casos, que tienen una

"Se stai cercando Dio e non sai da che parte cominciare, impara a pregare e assumiti l'impegno di farlo ogni giorno..."(Teresa di Calcutta)

Si estás buscando a Dios y no sabes como empezar, aprende a rezar, asume el compromiso de hacerlo cada día...(Teresa de Calcuta)

Apparizioni di Garabandal: Un avviso, un miracolo, un castigo (clic sull'immagine)

Apariciones de Garabandal: Un Aviso, un Milagro, un Castigo (Clic sobre la imagen)

I segreti rivelati da Nostra Signora de La Salette (clic sull'immagine).
El secreto revelado por Nuestra Señora de La Salette (clic sobre la imagen)
MESSAGGI URGENTI E AVVERTIMENTI (clic sull'immagine).
URGENTES MENSAJES Y ADVERTENCIAS (clic sobre la imagen)

Attenzione microchip (Nuovo Ordine Mondiale) - Cuidado Microchip (Nuevo Orden Mundial)

Attenzione microchip (Nuovo Ordine Mondiale) - Cuidado Microchip (Nuevo Orden Mundial)
clic sull'immagine- clic sobre la imagen