«Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita». Gv 8,12

«Yo soy la luz del mundo. El que me sigue no andará en tinieblas, sino que tendrá la luz de la Vida». Jn 8,12

Lettori fissi - Lectores fijos

L'inferno esiste- El infierno existe y es eterno

L'inferno esiste- El infierno existe y es eterno
clic sull'immagine- clic sobre la imagen

martedì 23 novembre 2010

Un album di foto per voi- Un álbum de fotos para ustedes

Care amiche e cari amici,
Queridas amigas y queridos amigos:

Con il grande  aiuto  del mio dolce maritino, siamo risciuti ad includere alla fine del blog un album con foto dell’Argentina, che ho preparato per voi, ho inserito immagini di diversi punti, come sapete è un paese molto grande essendo nel emisfero Sud, al Nord ci sono le Zone più calde e lì vediamo selve vicine alla Cascate dell’ Iguazù, ad ovest si trova la Cordigliera delle Ande , in centro la grande pianura La Pampa, e al Sud la Patagonia.

Con la valiosa ayuda de mi dulce maridito, hemos logrado incluir, al final del blog, un álbum con fotos de Argentina, que he preparado para ustedes, he incoporado imágenes de diversos puntos, como saben es un país muy grande, encontrándose en el hemisferio Sur, al norte están las zonas más cálidas y allí hay selvas cerca de las Cataratas del Iguazú, al oeste se ubica la Cordillera de los Andes, en el centro está la gran Llanura Pampeana, y al sur la Patagonia.


Caratteristiche principali
La superficie totale dell'Argentina (esclusa la parte antartica rivendicata), è la seguente:

    * Totale: 2.766.890 km²
    * Terra: 2.736.691 km²
    * Acqua: 30.200 km²

L'Argentina è lunga quasi 3.700 km da nord a sud, e 1.400 km da est a ovest (valori massimi). Può essere grossolanamente divisa in quattro parti: le pianure fertili della Pampa nel centro del paese, fonte del benessere agricolo argentino; il plateau della Patagonia nella metà meridionale fino alla Terra del Fuoco; le piane subtropicali del Gran Chaco a nord e la catene delle Ande lungo il confine occidentale con il Cile.

Il punto più elevato sul livello del mare si trova nella Provincia di Mendoza. Il Cerro Aconcagua, con 6.962 metri, è la montagna più alta delle Americhe, dell'emisfero meridionale,[3] e dell'emisfero occidentale.[4] Il punto più basso è la Laguna del Carbón, nella Provincia di Santa Cruz, 105 metri sotto il livello del mare.[5] Questo è anche il punto più basso del continente sudamericano. Il centro geografico del paese si trova nella Provincia di La Pampa.

L'Argentina ha delle rivendicazioni territoriali su una porzione d'Antartide (L'Antartide Argentina, non riconosciute ancora da nessun'altra nazione), dove dal 1904 mantiene una presenza costante.

Ecco alcune foto del album che potete vedere completo in basso alla fine di tutto il blog.
 Acá están algunas de las fotos del ámbum, lo pueden ver todo completo al final de todo el blog.







Per ultimo vi lascio un tango antico in versione cantata e in versione solo strumentale.
Por último les dejo un tango antiguo, en versión cantada y en versión instrumental solamente.

ADIÓS, ARGENTINA  -  (1930)
Tierra generosa – Terra generosa
En mi despedida, - Nel mio congedo
Te dejo la vida – Ti lascio la vita
Temblando en mi adiós. – Tremo nel mio addio
Me voy para siempre – Me ne vado per sempre
Como un emigrante, - Come un’emmigrante
Buscando otras tierras – Cercando altre terre
Buscando otro sol. – Cercando un’altro sole
Es hondo y es triste – È profondo e triste
Y es cosa que mata, -  ed è cosa che uccide
Dejar en la planta – lasciare nella  pianta
Marchita la flor. – appassito il fiore
Pamperos sucios – pamperi (della Pampa) sporchi
Ajaron mi china, - logorarono la mia donna
Adiós, Argentina – Addio, Argentina
Te dejo mi amor. – Ti lascio il mio amore

Mi alma – La mia anima
Prendida estaba a la de ella – fissata era a quella di lei
Por lazos – da lacci
Que mi cariño puro trenzó, - che il mio affetto puro intrecciò
Y el gaucho – E il gaucho
Que es varón y es altanero – che è uomo e altezzoso
De un tirón los reventó. – Di uno strappo lo fece tagliare
¿Para qué quiero una flor – Per cosa voglio un fiore
que en manos de otro hombre – che in mani di un’altro uomo
su perfume ya dejó? – il suo profumo lasciò

Llevo la guitarra- Porto la chitarra
Hembra como ella, - Fémmina come lei
Como ella tiene – Come lei ha
Cintas de color, - Nastri colorati
Y al pasar mis manos – E al passare le mie mani
Rozando sus curvas, - sfiorando le sue curve
Cerraré los ojos – Chiuderò gli occhi
Pensando en mi amor. Pensando il mio amore
Adiós, viejo rancho – Addio, vecchia capanna
Que nos cobijaste, - Che mi hai riparato
Cuando por las tardes – quando di sera
A verla iba yo. – a vederla ci andavo io
Ya nada queda – Niente rimane già
De tanta alegría, - Di quell’allegria
Adiós, Argentina- Addio, Argentina
Vencido me voy. – Vinto me ne vado

Letra : Fernán Silva Valdés  (Fernando Silva Valdés)
Música : Gerardo Hernán Matos Rodríguez







16 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Ecco che arrivi giusta giusta: se tutto va bene (ultimamente vivo con le dita perennemente incrociate9 faremo un bel viaggio In Argentina il prossimo febbraio: 5 settimane in lungo e in largo...non vedo l'ora...sono alle prese con guide , libri, depliant...
    ;O)))

    RispondiElimina
  3. Cara Mirta che emozione queste foto... Vedere la natura in Argentina è una cosa indescrivibile dalle cascate e ghiacciai, ecc. è proprio una meraviglia. Per chiudere con questo famoso tango argentino! sai da giovane mi piaceva tanto ballare erano negli anni 50 poi in ogni occasione mi è sempre piaciuto, ancora oggi qualche salto lo faccio con il liscio.
    Buona serata cara amica, ti lascio un forte forte abbraccio, Tomaso

    RispondiElimina
  4. ciao..che bel post...interessante...foto belle... dati tecnici..musica..parole.... davvero tutto interessante...grazie..ciao..luigina

    RispondiElimina
  5. Che bel reportage! Natura ed architettura fantastiche! E' sempre un piacere conoscere, anche se solo in foto, posti nuovi...adesso non mi resta che fantasticare per un bel viaggetto! :)
    Baci baci

    RispondiElimina
  6. QUÉ FOTOS más bonitas, Argentina debe de ser un país precioso! feliz día

    RispondiElimina
  7. Grazie Mirta per queste foto e per il tango: sono un reportage bellissimo della tua terra!
    Ho visto che sei passata da me: coincidenze della vita, proprio ieri ho cambiato sottofondo musicale al blog e ho messo il tango "Por una cabeza", come tu hai subito notato!! Mi piace tanto il tango, sai?
    Un bacione e buona giornata!
    Maris

    RispondiElimina
  8. Mirta hola querida, ¿cómo estás?
    Me gusta leer tus mensajes y repasar mi español. Hermosa canción, el tango es muy sensual y para que aprendan nuevas palabras.
    Confieso que Yo necesita siempre un diccionario!
    Argentina es muy hermosa, y espero visitar algún día!
    Puedo corregir mis errores? Gracias!!!
    Un abrazo.

    RispondiElimina
  9. @ María Cristina, muchas gracias, este post y el álbum me salieron del corazón...
    @ Cara Sandra in bocca il lupo per il tuo viaggio, se hai bisogno di qualche consiglio se posso ti aiuto volentiere.
    @ Caro Tomaso mi ha fatto piacere sapere che conoscevi il tango, e que balli, anche a me piace ballare, ma non sono riuscita ad imparare mai il tango come si deve, invece i miei
    genitori sono bravissimi.
    @
    @ Elena sei sempre carinissima, mi fa piacere che ti sia piaciuta la raccolta di foto e l'idea di questo post.
    @ cara Maris, le idee di questo post mi sono venuto sempre molto spontanea, mi fa piacere che il tango ti piaccia ... Si ieri ho avuto una bellissima sorpresa quando ho sentito nel tuo blog "Por una cabeza", lo sai che le parole di quel tango parlano di qualcuno che era Gardel, in un momento che aveva perso tutto giocando ai cavalli...
    @ Querida Erica, has escrito muy bien, eres fantástica, me da mucho gusto que el blog te sirva para repasar español, te cuento que intencionalmente escribo en español latinoamericano, para ser fiel a mis raíces. Si es tango es pura pasión... surgió en un momento en el cual Buenos Aires era un crisol de inmigrantes y ayudó mucho a la integración de todos. Yo uso siempre el diccionario de la Real Academia Española y el Zingarelli.

    UN GRANDE ABBRACCIO A VOI TUTTI, GRAZIE MILLE DEI VOSTRI AFFETTUOSI COMMENTI.

    RispondiElimina
  10. @ Carissima Lui sono contentissima di quelle che mi dici nei tuoi commenti, è più di un bel complimento sentirti dire "interessante" Un bacione per te!

    @ colores que bueno que las fotos te gusten, por suerte encontré lindas fotos. Muchos saludos para ti

    RispondiElimina
  11. c'è da lasciarci occhi e cuore....stupende! ciao cara

    RispondiElimina
  12. Ciao Mirta, l'Argentina è un paese straordinario che offre una variegata quantità di bellezze naturali ed architettoniche!

    RispondiElimina
  13. Bellissime foto.

    Sorpresa :passa sul mio blog dei premi.

    RispondiElimina
  14. Ciao Mirta... bellissimo post! Sai, ho anch'io dei parenti in Argentina e spero un giorno di poterli andare a trovare e vedere questo paese straordinariamente bello!

    RispondiElimina
  15. che splendore Mirta....
    Leggo quassù che Sandra farà un viaggio in argentina...come la invidio!!!
    Tutto bellissimo! Brava Mirta.ciaooo

    RispondiElimina
  16. Carissime Graziella, Sciarada, Stella, Raffaella e Carla, grazie mille dei vostri gentili commenti, certo l'Argentina ha molte bellezze e mi fa piacere avervi fatto vedere qualche foto ... Raffaella spero che tu riesca ad andare a trovare i tuoi parenti, io dopo tanti anni ho fatto trovare al mio papa, zii e cugini. Un bacione a tutte voi

    RispondiElimina


Grazie per la visita.
Gracias por la visita.

Coroncina alla Divina Misericordia

Coroncina della Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska): “Oh! che grandi grazie concederò alle anime che reciteranno questa coroncina” (Diario, 848). “Con essa otterrai tutto, se quello che chiedi è conforme alla mia volontà”. (Diario, 1731). “Recita continuamente la coroncina che ti ho insegnato. Chiunque la reciterà, otterrà tanta Misericordia nell’ora della morte. ” Gesù ha raccomandato di recitare la coroncina a qualsiasi ora ma in particolare nell'ora della propria morte, ossia le 3 del pomeriggio, che Lui stesso ha chiamato un'ora di grande misericordia per il mondo intero. "In quell'ora dice Gesù non rifiuterò nulla all'anima che Mi prega per la Mia Passione" (Diario, 687)..

Coronilla de la Divina Misericordia

Colegio NSG | Coronilla a la Divina Misericordia from Colegio NSG on Vimeo.

Coronilla de la Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska)“Por el rezo de este Rosario, me complace dar todo lo que me pidan. Quien lo rece, alcanzará gran Misericordia en la hora de su muerte. Aunque sea un pecador empedernido, si reza este Rosario, aunque sea una sola vez, logrará la gracia de mi infinita Misericordia”.“Si se reza este Rosario delante de los moribundos, se calma la ira de Dios, y su insondable Misericordia se apodera de su alma. Cuando recen este Rosario al lado del moribundo, me pondré entre el Padre y el alma moribunda, no como justo Juez, sino como Redentor Misericordioso”.

"Se stai cercando Dio e non sai da che parte cominciare, impara a pregare e assumiti l'impegno di farlo ogni giorno..."(Teresa di Calcutta)

Si estás buscando a Dios y no sabes como empezar, aprende a rezar, asume el compromiso de hacerlo cada día...(Teresa de Calcuta)

Apparizioni di Garabandal: Un avviso, un miracolo, un castigo (clic sull'immagine)

Apariciones de Garabandal: Un Aviso, un Milagro, un Castigo (Clic sobre la imagen)