«Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita». Gv 8,12

«Yo soy la luz del mundo. El que me sigue no andará en tinieblas, sino que tendrá la luz de la Vida». Jn 8,12

Lettori fissi - Lectores fijos

L'inferno esiste- El infierno existe y es eterno

L'inferno esiste- El infierno existe y es eterno
clic sull'immagine- clic sobre la imagen

domenica 25 marzo 2012

La frase della settimana (59) in Quaresima - La frase de la semana (59) en Cuaresma

Care amiche e cari amici,
Queridas amigas y queridos amigos:

Questo pensiero che oggi vi presento è molto adatto per questo periodo di quaresima:

El pensamiento que hoy les presento es muy apropiado para este periodo de cuaresma:




Digiuna dal darti importanza te stesso.
Riempiti di compassione per gli altri.

Digiuna dall'ansietà sulle tue cose.
Impegnati nella preparazione del Regno.

Digiuna dallo scoraggiamento.
Riempiti dell'entusiasmo della fede.


Ayuna de darte importancia a ti mismo.
Llénate de compasión por los demás.

Ayuna de ansiedad sobre tus cosas.
Comprométete en la preparación del Reino.

Ayuna de desaliento.
Llénate del entusiasmo de la fe.





I due primi paragrafi  ci invitano a smettere di vedere solo noi stessi, e prestare attenzione agli altri (come l’ha segnalato il Papa nel messaggio per questa quaresima  qui ) e a Dio che ci vuole dire tante cose.

Questo è il significato della  frase del Vangelo di questa domenica “Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna” (Gv 12, 25), chi si impegna nella vita dandole un senso per gli altri e per Dio, e  la consuma impegnandosi completamente per  loro, la  conserva per la vita eterna. Invece chi solo vive per sé si rovina, e trova solo malessere e infelicità.

Il terzo paragrafo ci spinge alla fede e a sconfiggere la mancanza di speranza credendoci... Dio è infinitamente buono e può tutto, è  infinitamente saggio, sa Lui come sterminare ogni male.


Los dos primeros párrafos nos invitan a dejar de vernos sólo a nosotros mismos y a prestar atención a los demás (como lo ha señalado el Papa en el mensaje para esta cuaresma acá) y a Dios que nos quiere decir tantas cosas.

Este es el significado de la frase del Evangelio de este domingo “El que se ama a sí mismo, se pierde; el que se aborrece a sí mismo en este mundo, se asegura para la vida eterna” (Jn 12, 25), el que se compromete dando un sentido a su vida para los demás y para Dios, y la consume brindándose completamente e ello, la conserva para la vida eterna. En cambio el que sólo vive para sí mismo, se autodestruye y encuentra sólo malestar e infelicidad.

El tercer párrafo nos  empuja a la fe y a vencer la desesperación creyendo …. Dios es infinitamente bueno, todo poderoso e infinitamente sabio, Èl sabe como exterminar todo mal.







CHE DIO VI BENEDICA!
UN ABBRACCIO!

¡QUÉ DIOS LOS BENDIGA!

UN ABRAZO










8 commenti:

  1. Un grazie dei tuoi sempre interessanti post cara Mirta, ti auguro un buon inizio della settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. ciao.... grazie per quello che hai scritto..mi piace

    Digiuna dallo scoraggiamento.
    Riempiti dell'entusiasmo della fede

    ciao...buona settimana..luigina

    RispondiElimina
  3. Suelo practicar la caridad, tolerancia y humildad, y tengo buena disposición para ayudar.

    Mis bendiciones para tí y tu familia Mirta.

    Buena semana, besos.

    RispondiElimina
  4. grazie Mirta,i tuoi post sono sempre pieni di amore,un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Grazie Mirta, queste parole d'amore danno la forza per andare avanti...sempre! Un caro abbraccio, Anna

    RispondiElimina
  6. Grazie cari amici per i vostri commenti, si faccio questi post per voi e per Dio con tanto amore! Vi abbracio!

    Gracias por la visita, estas entradas ¡¡están hechas con mucho amor!!! ¡Un abrazo!

    RispondiElimina
  7. Qui da te cara Mirta è tutto da imparare per fare solo del bene grazie di condividere tutto questo con noi.
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Ciao Mirta. Mi sono piaciuti molto quei suggerimenti "Digiuna ...", sono saggi e pieni di verità.

    RispondiElimina


Grazie per la visita.
Gracias por la visita.

Coroncina alla Divina Misericordia

Coroncina della Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska): “Oh! che grandi grazie concederò alle anime che reciteranno questa coroncina” (Diario, 848). “Con essa otterrai tutto, se quello che chiedi è conforme alla mia volontà”. (Diario, 1731). “Recita continuamente la coroncina che ti ho insegnato. Chiunque la reciterà, otterrà tanta Misericordia nell’ora della morte. ” Gesù ha raccomandato di recitare la coroncina a qualsiasi ora ma in particolare nell'ora della propria morte, ossia le 3 del pomeriggio, che Lui stesso ha chiamato un'ora di grande misericordia per il mondo intero. "In quell'ora dice Gesù non rifiuterò nulla all'anima che Mi prega per la Mia Passione" (Diario, 687)..

Coronilla de la Divina Misericordia

Colegio NSG | Coronilla a la Divina Misericordia from Colegio NSG on Vimeo.

Coronilla de la Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska)“Por el rezo de este Rosario, me complace dar todo lo que me pidan. Quien lo rece, alcanzará gran Misericordia en la hora de su muerte. Aunque sea un pecador empedernido, si reza este Rosario, aunque sea una sola vez, logrará la gracia de mi infinita Misericordia”.“Si se reza este Rosario delante de los moribundos, se calma la ira de Dios, y su insondable Misericordia se apodera de su alma. Cuando recen este Rosario al lado del moribundo, me pondré entre el Padre y el alma moribunda, no como justo Juez, sino como Redentor Misericordioso”.

"Se stai cercando Dio e non sai da che parte cominciare, impara a pregare e assumiti l'impegno di farlo ogni giorno..."(Teresa di Calcutta)

Si estás buscando a Dios y no sabes como empezar, aprende a rezar, asume el compromiso de hacerlo cada día...(Teresa de Calcuta)

Apparizioni di Garabandal: Un avviso, un miracolo, un castigo (clic sull'immagine)

Apariciones de Garabandal: Un Aviso, un Milagro, un Castigo (Clic sobre la imagen)