«Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita». Gv 8,12

«Yo soy la luz del mundo. El que me sigue no andará en tinieblas, sino que tendrá la luz de la Vida». Jn 8,12

Lettori fissi - Lectores fijos

L'inferno esiste- El infierno existe y es eterno

L'inferno esiste- El infierno existe y es eterno
clic sull'immagine- clic sobre la imagen

venerdì 11 marzo 2011

La frase della settimana- La frase de la semana (22)

Care amiche e cari amici,
Queridas amigas y queridos amigos:




Nei nostri appuntamenti della frase della settimana entro questa quaresima, vi proporrò pensieri dei santi, così contribuiremo a creare un clima consono a questo tempo di speciale preparazione dell’anima per avvicinarci a Gesù risorto.

En nuestros encuentros de la frase de la semana, durante esta cuaresma, les propondré pensamiento de los santos, de este modo contribuiremos a crear un clima acorde a este tiempo de especial preparación del alma para acercarse a Jesús resucitado.

“Chi non medita può fare come colui che non si specchia mai, e che quindi non si cura di uscire ordinato, poiché può essere imbrattato senza saperlo.  La persona che medita e rivolge il suo pensiero a Dio, che è lo specchio della sua anima, cerca di conoscere i suoi difetti, tenta di correggerli, si modera negli impulsi, e rimette la sua coscienza a posto” (AdFP, 548). (San Pio da Pietralcina)

“El que no medita se puede comportar como aquel que no se mira nunca en el espejo, y que por lo tanto no se preocupa por presentarse con decoro, dado que puede estar desaseado sin saberlo. La persona que medita y dirige su pensamiento a Dios, que es el espejo de su alma, trata de conocer sus defectos, trata de corregirlos, se modera en los impulsos, y vuelve a poner su conciencia en su lugar” (San Pío de Pietralcina)

Questo brano è chiarissimo, non c’è bisogno di spiegazione, soltanto vi auguro Buon fine settimana!
Este párrafo es clarísimo, no hace falta explicación alguna, solamente les deseo ¡Feliz fin de semana!


9 commenti:

  1. Grazie Mirta per questo pensiero di S.Pio che ci ricorda di riflettere e meditare..Ne abbiamo sempre bisogno, ma specialmente in Quaresima è un invito a dedicare un po' più di tempo alla spiritualità. Buon fine settimana ed un abbraccio!
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio tanto, Mirta cara, x queste perle di saggezza cristiana che settimanalmente ci doni...sono un aiuto validissimo, hai ragione, soprattutto in questa Santa Quaresima !

    Un abbraccio grande, con affetto, e felice weekend a te*

    Maddy

    RispondiElimina
  3. Se solo sapessimo specchiarci senza specchi, saremmo quasi perfetti.
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima hai visto l amia iniziativa? Buona domenica Franca

    RispondiElimina
  5. Cualquier cita del padre Pio merece una reflexión. Siempre se saca una lección para llevar a la práctica. Gracias

    RispondiElimina
  6. e' verissima questa frase di S.Pio!!
    un abbraccio serena giornata, baci!!

    RispondiElimina
  7. Perdona querida amiga, quizas me confundi yo , se que éres tu Mirta mi niña.Un abrazo fuerte para tí

    RispondiElimina
  8. Non avevo mai pensato a questo paragone di meditare è come specchiarsi. La maggior parte della gente non uscirebbe mai di casa trasandato...bisognerebbe mettere la meditazione come passo importante della giornata...come lavarsi, vestirsi...
    Baci baci

    RispondiElimina
  9. Ti ringrazio Mirta per aver condiviso con noi questa bella e semplice riflessione sul fatto che dovremmo parlare con Dio più spesso e soprattutto meditare.
    Un abbraccio.
    Erika

    RispondiElimina


Grazie per la visita.
Gracias por la visita.

Coroncina alla Divina Misericordia

Coroncina della Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska): “Oh! che grandi grazie concederò alle anime che reciteranno questa coroncina” (Diario, 848). “Con essa otterrai tutto, se quello che chiedi è conforme alla mia volontà”. (Diario, 1731). “Recita continuamente la coroncina che ti ho insegnato. Chiunque la reciterà, otterrà tanta Misericordia nell’ora della morte. ” Gesù ha raccomandato di recitare la coroncina a qualsiasi ora ma in particolare nell'ora della propria morte, ossia le 3 del pomeriggio, che Lui stesso ha chiamato un'ora di grande misericordia per il mondo intero. "In quell'ora dice Gesù non rifiuterò nulla all'anima che Mi prega per la Mia Passione" (Diario, 687)..

Coronilla de la Divina Misericordia

Colegio NSG | Coronilla a la Divina Misericordia from Colegio NSG on Vimeo.

Coronilla de la Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska)“Por el rezo de este Rosario, me complace dar todo lo que me pidan. Quien lo rece, alcanzará gran Misericordia en la hora de su muerte. Aunque sea un pecador empedernido, si reza este Rosario, aunque sea una sola vez, logrará la gracia de mi infinita Misericordia”.“Si se reza este Rosario delante de los moribundos, se calma la ira de Dios, y su insondable Misericordia se apodera de su alma. Cuando recen este Rosario al lado del moribundo, me pondré entre el Padre y el alma moribunda, no como justo Juez, sino como Redentor Misericordioso”.

"Se stai cercando Dio e non sai da che parte cominciare, impara a pregare e assumiti l'impegno di farlo ogni giorno..."(Teresa di Calcutta)

Si estás buscando a Dios y no sabes como empezar, aprende a rezar, asume el compromiso de hacerlo cada día...(Teresa de Calcuta)

Apparizioni di Garabandal: Un avviso, un miracolo, un castigo (clic sull'immagine)

Apariciones de Garabandal: Un Aviso, un Milagro, un Castigo (Clic sobre la imagen)