«Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita». Gv 8,12

«Yo soy la luz del mundo. El que me sigue no andará en tinieblas, sino que tendrá la luz de la Vida». Jn 8,12

Lettori fissi - Lectores fijos

L'inferno esiste- El infierno existe y es eterno

L'inferno esiste- El infierno existe y es eterno
clic sull'immagine- clic sobre la imagen

domenica 14 settembre 2014

La frase della settimana (162) - La frase de la semana (162)




Alla porta del convento. - Quando avviene che i medesimi poveri si presentano più volte alla porta del convento, li tratto con dolcezza anche maggiore delle altre volte e non faccio capir loro che mi ricordo di averli già veduti. Questo, per non metterli nell'imbarazzo. Così, mi parlano più liberamente delle loro pene e delle necessità in cui si trovano. Sebbene la suora portinaia mi dica che non è questo il modo d'agire con dei mendicanti e sbatta loro la porta sulla faccia, quando essa è assente li tratto al modo stesso con cui li avrebbe trattati il mio Maestro. Alle volte, si dona di più non dando nulla, che dando molto in modo sgarbato. (Pensieri di Santa Faustina Kowalska)


En la puerta del convento.- Cuando los mismos pobres se presentan de nuevo en la puerta del convento, los trato con  más dulzura que las  veces anteriores y no les demuestro que recuerdo haberlos ya visto. Esto, para no hacerlos sentir en embarazo. Así, me hablan más libremente de sus penas y de la necesidad en que se encuentran.  Aunque la monja que está en la portería me dice que no es el modo de actuar con los mismos mendigos, y les dé un portazo en  la cara, cuando ella no está los trato del mismo modo con que los habría tratado mi Maestro. A veces, se da más no dando nada, que dando mucho de modo descortés.  (Pensamientos de Santa Faustina Kowalska)












7 commenti:

  1. Ciao Mirta, grazie per queste belle riflessioni che ci regali sempre, buona domenica e buona settimana!!
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Ciao Mirta. Buona domenica a te e a Mauro.

    RispondiElimina
  3. Cara Mirta da qui si esce sempre facendo delle riflessioni!!!
    Ciao e buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Totalmente de acuerdo Mirta con el pensamiento de Sta. Faustina
    Un abrazo y buena semana.

    RispondiElimina
  5. Molto bello il pensiero che ci hai riportato, un comportamento che dimostra una grande sensibilità. Buona settimana, Mirta!

    RispondiElimina
  6. Hermoso pensamiento!!!!! gracias Mirta....
    Un besito y buen comienzo de semana...

    RispondiElimina
  7. Buona giornata, un abbraccio.

    RispondiElimina


Grazie per la visita.
Gracias por la visita.

Coroncina alla Divina Misericordia

Coroncina della Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska): “Oh! che grandi grazie concederò alle anime che reciteranno questa coroncina” (Diario, 848). “Con essa otterrai tutto, se quello che chiedi è conforme alla mia volontà”. (Diario, 1731). “Recita continuamente la coroncina che ti ho insegnato. Chiunque la reciterà, otterrà tanta Misericordia nell’ora della morte. ” Gesù ha raccomandato di recitare la coroncina a qualsiasi ora ma in particolare nell'ora della propria morte, ossia le 3 del pomeriggio, che Lui stesso ha chiamato un'ora di grande misericordia per il mondo intero. "In quell'ora dice Gesù non rifiuterò nulla all'anima che Mi prega per la Mia Passione" (Diario, 687)..

Coronilla de la Divina Misericordia

Colegio NSG | Coronilla a la Divina Misericordia from Colegio NSG on Vimeo.

Coronilla de la Divina Misericordia
(Dice Gesù a Santa Faustina Kowalska)“Por el rezo de este Rosario, me complace dar todo lo que me pidan. Quien lo rece, alcanzará gran Misericordia en la hora de su muerte. Aunque sea un pecador empedernido, si reza este Rosario, aunque sea una sola vez, logrará la gracia de mi infinita Misericordia”.“Si se reza este Rosario delante de los moribundos, se calma la ira de Dios, y su insondable Misericordia se apodera de su alma. Cuando recen este Rosario al lado del moribundo, me pondré entre el Padre y el alma moribunda, no como justo Juez, sino como Redentor Misericordioso”.

"Se stai cercando Dio e non sai da che parte cominciare, impara a pregare e assumiti l'impegno di farlo ogni giorno..."(Teresa di Calcutta)

Si estás buscando a Dios y no sabes como empezar, aprende a rezar, asume el compromiso de hacerlo cada día...(Teresa de Calcuta)

Apparizioni di Garabandal: Un avviso, un miracolo, un castigo (clic sull'immagine)

Apariciones de Garabandal: Un Aviso, un Milagro, un Castigo (Clic sobre la imagen)